post-header_miramare

Miramare

Castello di Miramare

Il Castello di Miramare è situato su una rupe rocciosa nella baia di Grignano, a circa cinque chilometri a nord-ovest del porto italiano di Trieste.

Il castello fu costruito tra il 1856 e il 1860 per l’arciduca Ferdinando Massimiliano d’Austria, fratello dell’imperatore Francesco Giuseppe I e di sua moglie Carlotta del Belgio.

Il castello e il suo interno, così come il parco circostante, sono stati costruiti secondo le dettagliate istruzioni e le idee dell’arciduca e in molte aree riflettono il grande amore di Massimiliano per il mare.

Il nome Miramare si basa sulle espressioni italiano / spagnolo Mira (dal verbo mirar, guardare o guardare) e Mare (mare in italiano) e significa vista mare.

L’interno fu terminato solo nel 1870, dopo la morte di Ferdinando Massimiliano.

Dal 1955 il castello è aperto al pubblico come museo statale.

Parco di Miramare

Oltre al castello, sono famosi anche gli ampi giardini che lo circondano. Il parco si estende per 22 ettari su un promontorio roccioso originariamente sterile. L’arciduca Ferdinando Massimiliano voleva trasformare questa collina di roccia nuda in un giardino e istituto di ricerca botanica.

Secondo il suo desiderio, il parco doveva diventare soprattutto un luogo di meditazione, dove natura e arte si fondono armoniosamente. Per questo motivo, una parte del parco è stata progettata come giardino all’italiana, l’altra come parco all’inglese.

Castelletto di Miramare

Nel parco si trova il Castelletto, destinato a residenza dei coniugi durante la costruzione del castello e successivamente adibito a casa giardino.

Oggi, nelle sale del castello si trova l’organizzazione WWF per la protezione della natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: